Lasciamo parlare la schiena


La colonna vertebrale deve mantenere la naturale conformazione a S: il materasso deve sostenere la schiena in modo giusto.
Una persona di piccola taglia e peso non eccessivo dormirà meglio su un materasso in lattice o schiumato, una persona di taglia grande e peso maggiore potrà preferire un materasso a molle, per le sue ampie zone d’appoggio
La posizione ideale è quella in cui la colonna vertebrale del corpo disteso di fianco presenta una linea orizzontale e nella posizione supino e prona mantiene la sua conformazione ad S.

Due sono i fattori rappresentativi del comfort:
1) Sensazione del supporto lombare
2) Sensazione del mantenimento della postura del corpo

Nella posizione orizzontale, il campo gravitazionale tende a raddrizzare il rachide modificando le aree di contatto dei dischi vertebrali
Di qui nasce l’esigenza di realizzare una vera e propria “macchina”, un sistema in grado di agire sulle forze che insistono sul corpo, in modo da rendere possibile il mantenimento della conformazione sinusoidale della colonna vertebrale anche quando si è addormentati.
Questo sistema è il materasso ed il suo supporto.

Il letto troppo rigido: è risultato causa di punti di concentrazione delle pressioni.

Il letto troppo morbido: è privo della caratteristica di sostegno.

I requisiti di un eccellente sistema letto sono:
– Consentire la deformazione locale sotto il peso del corpo
– Fornire sostegno al corpo
– Consentire il mantenimento della forma della colonna vertebrale sia in posizione supina che laterale