Rete a doghe: come scegliere


5 Trucchi per scegliere un buon supporto per il vostro materasso (stampatevi questo breve prospetto)

1.Per iniziare prima di tutto assicuratevi che quello che state per acquistare sia un prodotto affidabile e concepito per durare nel tempo.

In commercio esistono tantissime tipologie di reti per letto e per un profano possono apparire tutte simili, ma non è cosi. Il punto di partenza deve sempre essere la qualità delle materie prime adoperate nella costruzione della vostra base.

Sia che preferiate una rete in legno che una in ferro le parti fondamentali che faranno durare o meno il vostro prodotto nel tempo sono due: il TELAIO e le DOGHE.

Per il telaio sarà importante, nel caso in cui sia in acciaio, che sia di buono spessore, per le doghe che siano costruite utilizzando un legno di buona qualità (è sconsigliata la betulla mentre il tiglio o il faggio vanno benissimo).

2. Compatibilità della rete scelta con il materasso scelto. (Nel caso in cui vogliate acquistare un singolo potete saltare questa parte)

Una buona rete, sempre ai fini strutturali, deve avere dei longaroni di rinforzo longitudinali.

Nel caso in cui abbiate scelto un letto singolo non vi è alcun problema, ma nel caso stiate cercando una rete ad una piazza e mezza, francese, matrimoniale o king dovrete stare attenti a come sono posti i longaroni.

La politica della grande distribuzione, è quella di cercare prodotti dal prezzo più basso possibile attirandovi principalmente con il prezzo (visto che hanno poche altre armi per poter comunicare con voi) e d’altra parte, essendo merce economica devono tutelarsi, cercando di avere meno rotture possibili e quindi ritorni nei loro magazzini.

TIPO 1

TIPO 1

Quale è il risultato?

Una rete ad esempio in ferro come questa…(TIPO 1)

Cosa ha che non va:

Il telaio è molto leggerino e non solo anche le doghe sono di bassa qualità.

Se fossero intere avrebbero maggiore problemi di durata rompendosi o uscendo dai vari inserti. A questo punto l’idea è di inserire il rompitratta a filo superiore del piano d’appoggio. Cosi facendo però due sono le problematiche evidenti: una volta che vi avvicinerete al centro, non spianando ottimamente le doghe, sentirete il ferro al centro del vostro letto e l’effetto sarà non affatto

TIPO 2

TIPO 2

carino. Inoltre è inevitabile che il materasso nel tempo si segnerà al centro e sarà soggetto a deformazione.

 

Una buona base (TIPO 2, TIPO 3 o TIPO 4) deve essere invece concepita in un altro modo.

In questi casi i rompitratta assicurano la durata della rete, ma nel primo caso sono al di sotto delle doghe che spianano perfettamente essendo uniche e nel secondo sono poste al di sotto delle doghe che anche in questo caso spianano perfettamente grazie ai supporti in caucciù (perché sia di buona qualità) che pongono le doghe al di sopra dello stesso e che, tra l’altro, grazie alla loro escursione, donano un ottimo confort e quindi una qualità del riposo ancora migliore.

Il discorso appena fatto non ha validità solo in un caso e cioè qualora nel letto matrimoniale vogliate mettere due materassi singoli azichè un unico matrimoniale.

Vale comunque sia il fatto che una rete con un buon telaio e delle doghe di buona qualità vi darà maggior garanzia di dura

TIPO 3

TIPO 3

ta del prodotto negli anni.

 

“Il mio pensiero personale è quello che le cose, nel limite del possibile, vanno sempre fatte nel modo migliore possibile. In tal modo ce le ritroveremo nel tempo ed in questo modo avremo un ritorno sia in benessere che a livello economico.” (Dott. Walter Candiloro)

3. La domanda più importante? Quanto conta nel fattore riposo una buona rete e cosa dovrebbe fare per poterci donare maggior benessere.

Nella prima parte del discorso ci siamo concentrati sul fattore di durata.

Il nostro materasso ha bisogno di adagiarsi su un piano di appoggio regolare, in questo modo ne abbiamo preservato la durata. Se per u

TIPO 4

TIPO 4

n fattore di economia volete fermarvi a ciò lo potrete fare e mettendo ad una buona base letto un bel materasso avrete creato un sistema in cui la rete vi assicurerà durata negli anni (per se ed il materasso) e d’altra parte il materasso si occuperà di seguire le vostre forme.

 

Se invece ritenete che il vostro sonno sia importante (ricordiamoci che è uno dei bisogni primari e secondo studi scientifici non conta tanto quante ore dormiamo, ma che qualità hanno le stesse ed è indubbio che la rete ed il materasso in questo hanno una grandissima rilevanza) potrete andare più a fondo alla questione.

In pratica il nostro fisico è molto particolare anatomicamente. Ha delle parti in cui vi è maggiore accumulo di grassi e quindi di peso (ad esempio il bacino) e per questo vi sarebbe bisogno di una rete che preveda una parte più rinforzata in questo punto e il suo apparato scheletrico non è una linea retta ma a parti dove le ossa sono meno sporgenti e punti in cui esse sporgono di più (ad esempio la zona spalle) e per questo ci sarebbe bisogno di una rete che preveda una parte più flessibile in questa zona.

Per poter seguire il tutto naturalmente le doghe non dovrebbero essere semplicemente rigidi, ma avere anche dei dispositivi che ammortizzano il peso esercitato dal nostro fisico. Maggiore è l’escursione di questi sistemi ergonomico maggiore sarà la capacità degli stessi di donarci qualità nel riposo.

Ammortizzatori Classic

Ammortizzatori Classic

Ammortizzatori Eco

Ammortizzatori
Eco

Ammortizzatori Buoni

Ammortizzatori
Buoni

Ammortizzatori Buoni

Ammortizzatori
Buoni

 

Ammortizzatori BEST (dispositivo medico)

Ammortizzatori
BEST
(dispositivo medico)

Maggiore sarà la qualità della rete scelta più ne guadagnerete in ergonomia, qualità del sonno e non solo…Anche il vostro materasso ne trarrà giovamento. Grazie all’escursione degli ammortizzatori non dovrà soltanto lui di occuparsi del seguire le vostre forme, ma sarà aiutato anche dalla rete. Cosi facendo anche la durata del vostro materasso, qualunque sia si allungherà fino al 30% in più.

4. A questo punto potrete concentrarvi sulla convenienza dell’acquisto del prodotto e dove effettuare il vostro acquisto.

otrete rivolgervi in un grande magazzino, ma questa scelta potrà essere, seguendo le spiegazioni sopra citate, la giusta scelta solo ed esclusivamente qualora siate alla ricerca del prezzo più basso possibile, al di la poi del valore ergonomico e strutturale del prodotto.

Potrete altrimenti rivolgervi in un classico punto vendita della vostra zona.

In tal caso però oltre al tempo necessario per poter andare, trovare il parcheggio e contrattare, troverete molto probabilmente solo uno o due tipologie di basi letto (al massimo di una o due marche) ed inoltre dovendo pagare l’azienda produttrice, la sua pubblicità, il suo rappresentante di zona, il suo deposito che dovrà scaricare nel punto vendita in cui vorrete effettuare l’acquisto, i costi di gestione del punto vendita, il trasporto dal venditore locale fino alla vostra abitazione ed il ricarico che lo stesso dovrà applicarvi sul prodotto a voi venduto (che includerà anche naturalmente le spiegazioni che dovrà darvi) il prezzo sarà sicuramente alto.

La soluzione migliore è seguire la nostra guida, andare nella sezione reti, scegliere comodamente quella che più fa al caso vostro essendo certi di acquistarla al “miglior prezzo garantito”, registrarvi al nostro sito ed effettuare l’acquisto. Metteremo istantaneamente il tutto in produzione e al momento della spedizione del prodotto scelto, ti invieremo una email di conferma di avvenuta spedizione in modo poi da poter programmare con il corriere il momento della consegna (tra l’altro a differenza della grande distribuzione, ovunque abitiate, vi inviamo direttamente a domicilio la merce ed il tutto è sempre e comunque gratuito).

5. Buon acquisto!

Sperando di esservi stati più utili possibile vi porgiamo i nostri più cari saluti,

Offertematerassi.it